Destinazioni,  Liguria

Le Cinque Terre

Le Cinque Terre sono 5 borghi marinari a picco sul Mar Ligure: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Questo viaggio vi condurrà alla scoperta di 5 terrazze variopinte che si affacciano sulle scogliere della meravigliosa costa ligure.

Cinque Terre
Manarola

Monterosso

Monterosso è il borgo più grande e più antico delle Cinque Terre. Fu definito “Paese roccioso e austero, asilo di pescatori e contadini” da Eugenio Montale, che trascorreva qui le sue estati. Il paese è diviso in due parti: la città vecchia con il centro storico e quella nuova e residenziale (zona di Fegina). A Fegina, nei pressi della stazione, si trova l’omonima spiaggia di sabbia e acqua cristallina. E’ la spiaggia più grande delle Cinque Terre, attrezzata in alcuni tratti e adatta alle famiglie. Dalla zona di Fegina parte il sentiero n.10 che in circa un’ora di cammino porta fino a Punta Mesco, che offre un panorama stupendo sulla costa. La zona del porto nella città vecchia invece è piena di “caruggi“, tipici vicoli stretti liguri, dove si possono trovare enoteche, ristoranti e focaccerie.

cinque terre
Spiaggia di Fegina, Monterosso

Vernazza

Vernazza è un piccolo borgo che risalta per i colori vivaci delle sue abitazioni, a picco sulla costa. Offre due spiagge meravigliose: una accanto alla chiesa di Santa Margherita, mentre l’altra è raggiungibile attraversando una caratteristica grotta che dalla piazza del paese conduce direttamente al mare. Queste piccole spiagge non sono attrezzate, ma hanno tutto quello che serve per un tuffo nel blu, immersi nella natura. Merita una visita anche il Castello dei Doria, una fortezza medievale della città dalla quale è possibile godere di una vista mozzafiato sul borgo.

cinque terre
Vernazza

Corniglia

Corniglia è arroccata su una scogliera alta circa 100 metri, circondata da vigneti dove viene prodotto il bianco Vernaccia di Corniglia. Per raggiungerla bisogna salire una lunga scalinata di mattoni con 377 gradini, detta “Lardarina“, o in alternativa percorrere la strada carrozzabile che sale dalla ferrovia. La fatica della salita verrà ripagata dalla vista di un panorama incantevole, con scorci unici sulla costa. Il punto di osservazione migliore per godere del paesaggio è la Terrazza di Santa Maria, raggiungibile percorrendo le stradine del paese.

cinque terre
Corniglia

Manarola

Manarola è forse il borgo più pittoresco delle Cinque Terre, con le sue case variopinte che sembrano sorgere direttamente dalla scogliera, affacciandosi sulle acque cristalline del mare. Il suo nome deriva da Magna Roea, la grande ruota di un mulino ad acqua. Nella parte bassa del paese si può infatti visitare il vecchio mulino. E’ possibile fare il bagno nei pressi del porticciolo, tuffandosi tra gli scogli.

Manarola

Riomaggiore

Il meraviglioso borgo di Riomaggiore è caratterizzato da scogliere sul mare, vivacizzate dalle abitazioni colorate simbolo delle Cinque Terre. Queste casette, costruite nel 1500, si sviluppano in altezza ed hanno un doppio ingresso, un’entrata sulla strada ed un’altra che si affaccia sul retro che veniva utilizzata in passato come via di fuga per far fronte alle frequenti incursioni saracene. La spiaggia di ciottoli e sassi è a soli 5 minuti di cammino dalla stazione di Riomaggiore.

A Riomaggiore inizia la celebre via dell’Amore, un percorso scavato nella roccia che conduce a Manarola.

Riomaggiore

Il Sentiero Azzurro

Tra i vari sentieri che accompagnano le Cinque Terre il sentiero n° 2, più noto come Sentiero Azzurro, è il più frequentato. E’ un percorso adatto a tutti e si estende per 12 km attraversando tutti e 5 i borghi delle Cinque Terre da Monterosso a Riomaggiore. Offre la vista di panorami imperdibili, mentre si cammina immersi nella natura ligure. Il tempo di percorrenza dell’intero sentiero è di circa 5 ore, ma è consigliato dividerlo in 4 tratte in modo da visitare con i giusti tempi anche i vari borghi. Questo sentiero è a pagamento, con un costo irrisorio di pochi euro. Alcuni tratti del sentiero sono percorribili anche in bicicletta.

Il tratto più caratteristico del Sentiero Azzurro è la via dell’Amore, il tratto che va da Riomaggiore a Manarola. In seguito ad una frana questo sentiero è stato chiuso ed è percorribile solo per pochi metri, nelle vicinanze della stazione di Riomaggiore.

Prima di avventurarsi si raccomanda di controllare lo stato aggiornato dei percorsi dato che alcuni tratti sono stati chiusi per frane nel corso del tempo.


Come spostarsi attraverso le Cinque Terre

  • A PIEDI: percorrendo a piedi, o in bicicletta, il Sentiero Azzurro che attraversa tutte le Cinque Terre
  • IN TRENO: il treno è senza dubbio il mezzo più veloce e conveniente per spostarsi nelle Cinque Terre. Ogni città è infatti dotata della propria stazione ferroviaria. Per una maggiore comodità è consigliato acquistare la Cinque Terre Card, che al costo di 7.50 euro al giorno include spostamenti illimitati in treno da La Spezia a Levanto, l’accesso al sentiero Azzurro e ad alcuni musei della zona.
  • VIA MARE: il battello non è sicuramente il mezzo più rapido e comodo per raggiungere i vari punti delle Cinque Terre, ma offre un’esperienza unica con una vista tutta particolare della costa. L’unica città delle Cinque Terre che non è servita da battelli è Corniglia.
Please follow and like us:

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)