Destinazioni

Le 5 cascate più belle d’Italia

L’Italia è un Paese ricco di cascate, corsi d’acqua che si lanciano in veri e propri salti nel vuoto, creando degli spettacoli naturali unici nel loro genere. Scopriamo insieme le 5 cascate più belle d’Italia.

5 cascate più belle d'Italia

1) Cascate di Riva (Trentino Alto Adige)

Le cascate di Riva, nel Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina, sono tra le più maestose in Trentino Alto Adige. Sono formate da tre cascate, di cui la più grande si getta da una roccia in 42 metri di profondità. Le cascate sono facilmente raggiungibili tramite un percorso adatto a tutti, che presenta vari punti di osservazione. La stagione ideale per visitare questo luogo incantevole è l’estate, quando la portata delle cascate raggiunge la massima potenza in seguito al disgelo del ghiacciaio delle Vedrette di Ries. In inverno invece le cascate sono meta di scalatori esperti che risalgono i corsi d’acqua ghiacciati.

 5 cascate più belle d'Italia
Cascate di Riva

2) Cascata del Toce (Piemonte)

La cascata del Toce, in Piemonte, è senza dubbio la più incantevole delle Alpi. Con il suo poderoso salto di 143 metri è la seconda cascata più alta d’Europa. Il punto di osservazione migliore è dal ponticello in legno che lungo il sentiero si protende verso il salto d’acqua. E’ visibile in tuto il suo splendore solo in alcuni periodi dell’anno, in particolare tra giugno e settembre, poiché le acque del fiume Toce vengono raccolte in un bacino a monte della cascata e utilizzate per produrre energia elettrica. Nei dintorni delle cascate inoltre partono numerosi sentieri per escursioni in mezzo alla natura,  alla scoperta di alcuni tra i più bei laghi alpini della valle, tra cui il famoso Lago di Morasco.

5 cascate più belle d'Italia
La cascata del Toce

3)Cascate dell’Acquafraggia (Lombardia)

Le cascate dell´Acquafraggia si trovano a Borgonuovo, in Lombardia, e sono tra le 5 cascate più belle d’Italia. Il nome deriva dal latino “acqua fracta”, ovvero corso d’acqua “spezzato” da varie cascate. La cascate hanno infatti origine dal Pizzo Lago situato in alta quota a 3050 metri e da qui scendono verso il fondovalle compiendo vari salti e dando vita a una serie di meravigliose cascate. Il punto migliore da cui osservare le cascate è la loro sommità, raggiungibile dopo aver percorso un suggestivo sentiero immerso nella natura, che conduce ad una terrazza a stretto contatto con la cascata. Le cascate sono punto di partenza anche di numerosi altri sentieri che si inoltrano nel Parco naturale circostante.

le 5 cascate più belle d'Italia
Cascate dell´Acquafraggia

4)Cascate delle Marmore (Umbria)

Le cascate delle Marmore, nella Valnerina in Umbria, sono riconosciute come Patrimonio mondiale dell’umanità. La cascata, con un dislivello di 165 metri, si distribuisce su tre poderosi salti, osservabili da vicino percorrendo i sentieri che portano al Belvedere Superiore ed al Belvedere Inferiore. Il Parco delle Marmore offre un’ampia scelta di sentieri escursionistici alla scoperta di rocce e grotte che ne caratterizzano la geologia. Per i più avventurosi c’è anche la possibilità di praticare rafting nelle tumultuose acque del fiume Nera.

Cascate delle Marmore

5)Cascata del Rio Verde (Abruzzo)

La cascata del Rio Verde, a Borrello in Abruzzo, è tra le più alte d’Italia ed è formata da un triplice salto che complessivamente misura 200 metri. La cascata viene alimentata dalle acque perenni del Rio Verde, la cui portata ovviamente varia nel corso delle stagioni dell’anno. Il corso d’acqua si lancia in un profondo canyon, le cui pareti rocciose sono ricoperte da una verde e rigogliosa vegetazione mediterranea.

Cascata del Rio Verde
Please follow and like us:

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)